top of page

Vincenzo Accame

Italian, 1932 - 1999


 

| ​Blue-Chip Representation | Top 1000 Italy



Vincenzo Accame nasce a Loano (Savona) nel 1932. Artista, poeta e traduttore, alla fine degli anni cinquanta cerca di rompere la linearità della poesia verbale agendo sugli spazi, ma è l’incontro con U. Carrega che sposta la sua ricerca verso la visualità. La sua poetica, sostanzialmente radicata nell'ambito della scrittura, si rivolge alle arti visive in una costante ricerca ed analisi delle possibilità di rapporto tra la parola e l'immagine, e alle relazioni, nella creatività estetica, tra vari tipi di segni. Tale ricerca è anche il tema fondamentale della sua attività di saggista. É considerato l’inventore della scrittura visiva, che espone in numerose mostre in Italia e all’estero. Nel 1975 firma con Carrega, D’Ottavi, V. Ferrari, L. Landi, Mignani, A. e M. Oberto il manifesto della Nuova Scrittura.




CONTATTI







Post correlati

Mostra tutti

AES+F

Comentários


bottom of page