top of page

Sylvie Fleury

Switzerland, 1961


 

| ​Blue-Chip Representation

| Top 100 Switzerland

| Top 1000 Global



Sylvie Fleury è un'artista svizzera. Il suo lavoro descrive generalmente oggetti con attaccamenti sentimentali ed estetici nella cultura del consumatore, così come il paradigma della nuova era. Nello specifico, gran parte del suo lavoro affronta le questioni del consumo di genere e le relazioni feticistiche con gli oggetti di consumo. I critici hanno etichettato il suo lavoro "post-appropriazionista".

Fleury crea oggetti seducenti e installazioni multimediali che, sebbene possano essere scambiate per approvazione, presentano un sottile commento sulla superficialità della società dei consumi e dei suoi valori." Riferendosi ai ready-made di Marcel Duchamp e all'ossessione di Andy Warhol per lo shopping, Fleury attinge da abbigliamento di lusso, corse di Formula 1, arte contemporanea, copertine di riviste e oggetti di design. La frase "Sì a tutti" è un tema ricorrente in gran parte degli oggetti di Fleury.

Le sue installazioni pongono domande sull'autocoscienza culturale della società occidentale: come il nostro consumo influenza la nostra identità, come fa il mondo dei prodotti a risvegliare il nostro desiderio e come controlla la nostra immaginazione di bellezza e attrattiva.





Post correlati

Mostra tutti

AES+F

Kommentare


bottom of page