top of page

Gianni Caravaggio

Italian, 1968


 

| ​Blue-Chip Representation | Top 1000 Italy

Gianni Caravaggio nasce a Rocca San Giovanni, Chieti, nel 1968. La sua ricerca si pone dapprima come una rielaborazione del linguaggio poverista e, in seguito, come un originale ripensamento della materia scultorea, attraverso i materiali classici del marmo e del bronzo. I risultati sono opere di grande pulizia formale, tese ad indagare l'origine dello stesso gesto artistico, inteso come atto demiurgico.

Come scrive Giorgio Verzotti, "l'arte di Gianni Caravaggio è un'esperienza del sapere che non si incarna in una sintesi di senso univoca, per quanto articolata e assurta a sistema: l'opera resta aperta al possibile.

Caravaggio definisce l’opera d’arte “un dispositivo per atti demiurgici”. L’artista ritiene che ogni opera sia un’intuizione originale che contiene in sé una nuova forma di conoscenza. Le sue sculture sono mondi primari, ambiti all’interno dei quali il pensiero, anche quello più astratto, si manifesta quasi necessariamente in modo corporeo. Utilizzando marmo, bronzo, alluminio, ma anche polistirolo, crema, zucchero, nelle sue opere Caravaggio pone in dialogo materiali pesanti, appartenenti alla tradizione scultorea, con materiali leggeri ed effimeri, creando situazioni dinamiche tra forma e non-forma, struttura ed entropia. Le forze fisiche che regolano l’universo sono l’ampio contesto al quale Caravaggio si riferisce.




CONTATTI


Vive e lavora a Milano, Italia.







 





Post correlati

Mostra tutti

AES+F

Kommentare


bottom of page