top of page

Filippo de Pisis

Italian, 1896 - 1956


 

Filippo de Pisis nasce a Ferrara nel 1896. E’ stato un protagonista indiscusso dell’arte europea del Novecento, un autore colto e sensibile dal gusto estremamente raffinato, capace di reinventare i generi della natura morta, del paesaggio, del ritratto di figura, in una scrittura pittorica assolutamente nuova, sospesa fra la cultura figurativa francese e la metafisica italiana. La sua carriera artistica lo vede nascere prima di tutto come poeta e romanziere, tale si sente l’artista per tutta la vita. Il trasferimento a Parigi, nel 1925, segna la svolta nella sua carriera pittorica, grazie anche allo studio dei grandi ottocentisti francesi, degli impressionisti e dei contemporanei A Parigi dipinge splendide animate vedute cittadine pulsanti di vita, ritrae modelli nel suo studio, registra nelle sue inimitabili nature morte le emozioni che gli trasmettono gli oggetti più disparati. Allo scoppio della Seconda Guerra rientra in Italia, dove lavora a Milano nello studio di via Rugabella, Anche il paesaggio emiliano-romagnolo, amato non soltanto come luogo di villeggiatura estiva, ma anche come terra di riferimenti letterari, da Leopardi a Pascoli, poeti centrali nella sua formazione di scrittore e di pittore.




CONTATTI


Associazione per Filippo de Pisis


Via G.B. Piranesi, 10 - 20137 Milano









Post correlati

Mostra tutti

AES+F

Yorumlar


bottom of page